Tipologie di assistenza

Assistenza Domiciliare Integrata (ADI)

ADI

L’Assistenza Domiciliare Integrata (A.D.I.) consiste in un insieme integrato di trattamenti sanitari e sociosanitari, erogati a casa della persona non autosufficiente. Infatti l’ADI assicura l'erogazione coordinata e continuativa di prestazioni sanitarie (medica, infermieristica, riabilitativa) e socio-assistenziali (cura della persona, fornitura dei pasti, cure domestiche) al domicilio, da parte di diverse figure professionali fra loro funzionalmente coordinate nell’ambito del Distretto come previsto sia dalla normativa nazionale, inclusi gli Accordi Collettivi Nazionali per la Medicina Generale....

Approfondisci

Assistenza Domiciliare Programmata (ADP)

ADP

L’Assistenza Domiciliare Programmata (A.D.P.) consiste nell’erogazione di prestazioni sanitarie mediche, infermieristiche e/o riabilitative, occasionali o a ciclo programmato limitate all’episodio di malattia in atto. Tale tipologia di assistenza, la cui durata è limitata nel tempo, è attivata e gestita dal Medico di Medicina Generale, dal Pediatra di Libera Scelta o dai servizi distrettuali della ASL ed è generalmente erogata a quelle persone che sono nell’ impossibilità di raggiungere lo studio del medico o i servizi della ASL perché non deambulanti, o con gravi limitazioni funzionali o non....

Approfondisci

Ospedalizzazione Domiciliare

ospedalizzazione

È un servizio gestito direttamente dalla struttura ospedaliera con proprio personale ed è destinato a malati affetti da patologie croniche evolutive o in fase di riacutizzazione che richiedono un’assistenza medica e infermieristica 24 ore su 24 e l’assegnazione di attrezzature (piantane per fleboclisi, erogatori di ossigeno, eccetera) o ausili per la deambulazione e le funzioni fisiologiche. Durante l’ospedalizzazione domiciliare, la cartella clinica del paziente rimane aperta. Il servizio previsto ha una durata media di 60 giorni con presenza giornaliera di due ore di un infermiere professionale..

Approfondisci

Servizio Infermieristico Domiciliare (SID)

SID

È il servizio prestato dagli infermieri professionali a domicilio del paziente per attività che non necessitano della regolare visita medica.
Le prestazioni che possono essere erogate sono: Medicazioni, Cateterismo vescicale, Rettoclisi e clisteri per i casi di stipsi ostinata, Rilevamento della Pressione Arteriosa (PAO) e altri parametri vitali, Prelievi periodici del sangue, Esecuzione di elettrocardiogrammi, Gestione delle stomie, Prevenzione delle lesioni da decubito nelle persone allettate, Addestramento del Caregiver all'aspirazione delle secrezioni tracheobronchiali, Hemoglucotest per pazienti diabetici, Attività educativa e counselling

 

Cure Domiciliari in Lungo Assistenza (LA)

la

Sono le cosiddette cure tutelari, ovvero assistenza a valenza sanitaria prestata alle persone non autosufficienti da parte degli Operatori Socio Sanitari (O.S.S.).
È un servizio offerto in collaborazione al 50% con il consorzio dei servizi socio assistenziali dei comuni per dare un sostegno al familiare che se ne prende cura. Sono rivolte alle persone malate da molto tempo, in una situazione cronica, stabilizzata.
Si occupano dell'igiene personale del malato e dell'ambiente, della mobilizzazione del paziente, aiuto nell'alimentazione, sostegno al Caregiver, accompagnamento del paziente all'aperto, esecuzione di movimenti passivi.

 

Dimissioni Protette

Dimissioni Protette

L'iniziativa è assunta dai medici della Divisione Ospedaliera in cui il paziente è ricoverato, prima della dimissione, per il tramite del N.O.C.C.(Nucleo Ospedaliero Continuità delle Cure) al fine di non creare un'interruzione delle cure a casa.
La proposta giunge per via informatica al NDCC (Nucleo Distrettuale Continuità delle Cure) che la condivide con il medico di famiglia, per proporgli l'attivazione di una delle tipologie di Cure domiciliari.
La dimissione protetta rappresenta uno standard ideale per le Cure domiciliari, specie se prevede anche le cure tutelari (es. del paziente anziano colpito da ictus).